Northern Rock, le azioni volano…

northern-rock-panic.jpeg La Borsa è davvero strana, almeno agli occhi del piccolo azionista. Non certo per operatori ed addetti ai lavori. Prendiamo ad esempio Northern Rock, la banca inglese che ha rischiato di essere travolta dallo tsunami della crisi dei mutui subprime americani. In crisi di liquidità, a causa dei prestiti speculativi concessi al sistema bancario e finanziario americano, Northern Rock si è vista migliaia di piccoli risparmiatori bussare alle porte delle filiali per ritirare i propri risparmi. Il crollo del titolo ha portato all’intervento della banca centrale inglese. Attualmente il controllo della Northern Rock è nelle mani del Tesoro, dopo che la Bank of England è intervenuta, versando in prestito circa 8 miliardi di sterline. Oggi la borsa di Londra ha segnato un improvviso cambio di tendenza: è bastato che il Financial Times segnalasse l’indiscrezione secondo cui il gruppo di private equity, Jc Flowers, avrebbe pronti circa 15 miliardi di sterline per la scalata alla banca, e le azioni Northern Rock hanno registrato un’impennata (+ 9%). Basta un acquirente per cancellare i dubbi sul valore della banca? E chi ci ha guadagnato? I piccoli risparmiatori, che nelle scorse settimane hanno visto dimezzarsi il valore delle azioni? Oppure gli operatori finanziari, probabilmente informati da tempo dell’operazione in corso? Ai lettori la risposta.

Lascia un commento

Archiviato in Attualità, Banche, Economia, Mondo, Mutui

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...