Mastella a lezione di censura

mastella-furioso.jpeg L‘onorevole ministro Clemente Mastella se la prende oggi con il cda Rai, arrivando a chiedere le dimissioni, dopo la messa in onda della puntata di ieri di “Anno Zero”, condotta da Michele Santoro. Personalmente non seguo Santoro e quindi non ho visto la trasmissione, ma chi l’ha vista non me ne ha parlato male. Al Guardasigilli bruciano le dichiarazioni del giudice Clementina Forleo sul caso De Magistris. Ma la notizia più grave è quella secondo cui la polizia postale avrebbe ricevuto l’ordine di chiudere il blog “Mastellatiodio“. Lo stesso ministro ha citato in tv (Ballarò?) questo blog come esempio della campagna di odio nei miei confronti”. Non esageriamo e forse il nostro ministro dovrebbe riascoltarsi talune trasmissione tc, dove ospite è lui o altri suoi onorevoli colleghi, per verificare il livello di violenza (verbale) contenuta. In Internet ci sono blog o siti ben più offensivi e pericolosi: vogliamo parlare della pedofilia o delle truffe? A Mastella si può rimproverare come gestisce il suo blog e il tenore dei suoi post, o come interpreta la politica. Date una letta ad entrambi i siti e guidicate voi quale andrebbe chiuso. ∞

Lascia un commento

Archiviato in Attualità, blog, Centrodestra, Centrosinistra, Governo, Politica, Rai, Televisione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...