Le Nobel pagelle del Vaticano

il premio Nobel, Al Gore I porporati dello Stato estero del Vaticano non ci hanno nemmeno lasciato il tempo di apprezzare la denuncia di Papa Benedetto XVI contro il precariato che subito arriva l’ennesima bocciatura. Questa volta – dopo embrioni, gay, coppie di fatto ed altro – il segno rosso cardinalizio verga la proclamazione di Al Gore a Premio Nobel per la pace 2007: “In passato era andato a persone degnissime”, taglia corto il cardinal Renato Martino. I “Ratzinger boy” non perdonano ad Al Gore l’apertura all’aborto e alla pillola contraccettiva ai tempi della presidenza Clinton. Peccato che al prelato sia sfuggita la motivazione di un altro Nobel 2007,  quello per la medicina, assegnato a due scienziati che grazie agli studi proprio sulle staminali hanno aperto una nuova frontiera della medicina. O forse la svista è voluta… ∞

Lascia un commento

Archiviato in Attualità, Costume, Mondo, Politica, religione, Scienza

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...