Myanmar, no asiatico alle sanzioni

George Yeo Gli Stati del Sudest asiatico non intendono imporre sanzioni al regimi militare di Myanmar, perché aggraverebbero la situazione interna del paese, già molto divisa. Il ministro degli esteri di Singapore, George Yeo, ha escluso in parlamento che l’Assemblea degli Stati del Sudest asiatico  avrebbe intenzione di imporre le misure restrittive per risolvere la crisi pacificamente: “E’ necessario fare pressione esterne sul governo del Myanmar, ma parlare ora di sanzioni non farebbe altro che aggravare la crisi economica e sociale interna”. L’Unione europea e gli Stati Uniti stanno spingendo da tempo per un ulteriore inasprimento delle sanzioni. In particolare Bush  – scrive ive oggi l’edizione asiatica di International Herald Tribune – starebbe lavorando a livello di diplomazia con la Cina e l’India, mentre ha annunciato la decisione unilaterale di blocco degli scambi economici con il regime militare. L’economia dell’ex Birmania si regge sul commercio con l’estero di pietre preziose (zaffiri, in particolare), tessuti e prodotti semilavorati. Una decisione che sembra non convincere i paesi confinanti. “Senza la giunta militare – spiega ancora il ministro Yeo- Myanmar rischia la guerra civile. Il paese ha molti gruppi etnici ed alcuni di essi possiedono arimi e munzioni e potrebbero facilmente scatenare delle ribellioni nelle regioni di confine. La nostra priorità va all’azione di negoziazione avviata dalle Nazioni Unite e del suo rappresentante Ibrahim Gambari”. Singapore con la Thailandia sono i due maggiori partner commerciali dell’ex Birmania.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Attualità, Mondo, Politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...