Repubblica e il dio degli imbecilli

Gli Ultrà dell’ Francamente non ne sentivamo la mancanza. Oggi però Repubblica ci colma la lacuna grazie all’intervista di Paolo Berizzi al capo ultrà dell’Atalanta, Claudio “Bocia” Galimberti: “35 anni, faccia e modi da Braveheart di provincia, giardiniere, leader della Curva Nord dell’Atalanta… il capo, uno dei sacerdoti del nuovo rito curvaiolo”, ci informa il cronista. Il meglio dell’intervista però arriva quando il “Bocia” tenta di dare un senso alla sua vita da violento ed emarginato sociale: “Lo scontro non nasce dalla delinquenza; nasce dalla passione, dal cuore. E deve essere leale, non un’infamata. Se non sei un ultrà questa cosa non la capirai mai. Anzi, ti fa schifo. Noi invece cerchiamo di tramandarla, assieme ai nostri valori, condivisibili o no. Questa è la vita che abbiamo scelto. Così vivremo finché esisteremo”. E ancora: “Sì, noi i casini ce li cerchiamo anche quando non ci sono. Romanisti, viola, granata, genoani: con tutte queste tifoserie vogliamo picchiarci. È così, non c’è niente da fare…”. E’ sintomatico come in tutta l’intervista o, meglio, il delirio parlato e scritto non ricorrano mai parole quali sport, calcio, pallone. Infatti, gli Ultrà non hanno nulla a che fare con il calcio e la violenza esisterà fintanto che allo stadio ci andranno dei violenti e delinquenti che, grazie al pretesto dei colori della squadra, sfogano la loro frustrazione sociale. Queste persone devono rimanere fuori dagli spalti e non trovare spazio (e legittimazione) sulla stampa. Ridiamo il calcio agli sportivi e ai tifosi veri. ∞

Lascia un commento

Archiviato in Calcio, Cronaca, Giornalismo, Sport

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...