Frequenze Wi-Max, disco verde alla gara

Il Tar del Lazio ha respinto il ricorso della Mgm Production e da Altroconsumo che chiedevano di congelare la delibera dell’Agcom per la gara per l’assegnazione delle frequenze Wi-Max. Disco verde quindi per il bando voluto dal ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni. Secondo i giudici amministrativi, il regolamento impugnato e il bando non impediscono a taluni soggetti di partecipazione alla gara per l’assegnazione delle licenze Wi-max.

Il regolamento contestato prevede l’attribuzione di tre licenze per ciascuna area geografica, così da promuovere condizioni di effettiva concorrenza nella fornitura di accesso via radio. Saranno 35 le licenze Wi-Max in gara, per una base d’asta di 45 milioni di euro. La gara assegnerà 14 licenze in sette macroaree in cui è stato suddiviso il paese (due licenze per ciascuna macroarea: Lombardia-Bolzano-Trento; Valle d’Aosta-Piemonte-Liguria-Toscana; Friuli Venezia Giulia-Veneto-Emilia Romagna-Marche; Umbria-Lazio-Abruzzo-Molise; Campania-Puglia-Basilicata-Calabria; Sicilia; Sardegna) con la condizione che a uno stesso soggetto possa essere assegnato un solo diritto d’uso per macro Regione. Le altre 21 licenze saranno invece a dimensione regionale e saranno riservate a concorrenti che non dispongono già di licenze Umts. Tutte le autorizzazioni avranno la durata di 15 anni, potranno essere rinnovate, ma non potranno essere cedute a terzi senza l’autorizzazione del Ministero. ∞

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Cronaca, Tecnologia, telefonia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...