La verità sui due fratelli di Gravina

Francesco e Salvatore “Con l’accusa di aver ucciso i suoi due figli e di aver abilmente nascosto i loro corpi, la polizia ha arrestato Filippo Pappalardi, l’autotrasportatore di 41 anni, padre di Francesco e Salvatore, i due ragazzini di 13 e 11 anni scomparsi da Gravina in Puglia (Bari) il 5 giugno 2006. Secondo una ricostruzione dei fatti resa nota dalla polizia, Pappalardi avrebbe ucciso i suoi due figli mentre li stava punendo per non avergli obbedito per l’ennesima volta. Mentre metteva in atto la punizione – secondo l’ipotesi investigativa – la situazione gli sarebbe sfuggita di mano: avrebbe ucciso i figli e si sarebbe quindi sbarazzato dei loro cadaveri. I due ragazzini erano stati affidati al padre una ventina di giorni prima della loro scomparsa”. (ANSA). Senza parole di fronte a tanto orrore. ∞

1 Commento

Archiviato in Criminalità, Cronaca

Una risposta a “La verità sui due fratelli di Gravina

  1. Pingback: Fratellini di Gravina, i cadaveri trovati in un pozzo « Carta Straccia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...