Uccise quattro ragazzi, ora fa spot

Marco Ahmetovic Marco Ahmetovic, il ragazzo rom che a Lecce nel mese di aprile, ubriaco, travolse un gruppo di ragazzi in motorino, ha firmato un contratto di sponsorizzazione per una ditta che produce gadget e jeans. A lui hanno dedicato una linea, “linearom” appunto. La violenza paga, sostengono psicologi e pubblicitari. Dai domiciliari lui si difende: “Mi ha truffato un manager, non c’entro nulla”. Due le misure che, a buon senso, possiamo prendere noi cittadini, a prescindere dall’ennesima ispezione disposta dal ministro di Giustizia Clemente Mastella: interrogarci se è giusto che una persona condannata e agli arresti possa valutare proposte commerciali che si fondano su un crimine, e non comprare quei prodotti. ∞

Lascia un commento

Archiviato in Attualità, Costume, Criminalità, Cronaca

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...