Pannelli solari proibiti e le “sviste” di una politica sciatta

Pannelli solari Il consiglio regionale dell’Aquila, maggioranza di centrosinistra, approva nelle scorse settimane una legge che di fatto impedisce l’installazione di impianti fotovoltaici sui tetti degli edifici pubblici. Protestano tutti e il Governo annuncia l’impugnazione davanti alla Corte Costituzionale.
Il caso però rischia di sgonfiarsi subito. “E’ stato un imbarazzante errore nato da una svista conseguente a un emendamento senza concertazione presentato da un singolo consigliere ad una legge omnibus – “, ammette l’assessore regionale all’Ambiente Franco Caramanico, il quale giura che entro la fine anno la norma sparirà.
Resterà invece lo sconcerto per una politica che in consiglio regionale, così come in Parlamento, vota un provvedimento senza capire le conseguenze e, probabilmente, senza neppure averlo letto. Purtroppo contro questa politica non esiste rimedio certo. ∞

Lascia un commento

Archiviato in Ambiente, Attualità, Centrosinistra, Costume, Cronaca, Politica

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...