Il Dalai Lama a Milano e la vergogna del business

Dalai Lama Letizia Brichetto, in arte Moratti, con Filippo Penatti Il Dalai Lama arriva oggi a Milano. Si fa per dire, considerato che la cittadinanza onoraria gliela danno a Sua Santità al Palazzetto dello sport di Cologno Monzese, il sindaco Letizia Brichetto, in arte Moratti,  lo riceverà in privato ma la data resta incerta, così come incerti sono gli appuntamenti con il presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati (Centrosinistra), e di quello, più istituzionale, con il presidente della regione Lombardia, Roberto Formigoni (Centrodestra). La politica italiana non è mai stata ne coraggiosa ne illuminata: il peso della Cina, che minaccia ritorsioni, ha finito per spaventare i nostri politici “cuordileone” che pur di non compremettere un’Expo futura e una commessa attuale, fanno entrare dalla porta di servizio il simbolo dei diritti umani e del Tibet. Complimente a tutti. Che il business sia con voi, andate in pace. ∞

Annunci

1 Commento

Archiviato in Attualità, Centrodestra, Centrosinistra, Costume, Cronaca, Diritti umani, Estero, Mondo, Politica, religione

Una risposta a “Il Dalai Lama a Milano e la vergogna del business

  1. Pingback: il papa de: ve lo dico da un microfono in 63 lingue..... - CZeTa Forum

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...