Blog, la rivoluzione non russa e compie 10 anni

Jorn Barger Sono trascorsi dieci anni, dal 17 dicembre 1997 quando Jorn Barger coniò la parola “weblog”, poi modificato nel linguaggio quotidiano nel termine “blog”. Da quel giorno il fenomeno è via via cresciuto in maniera virale fino ad arrivare con le cifre da capogiro dei giorni nostri: 175 mila ne nascono ogni giorno per un totale di oltre 113 milioni a dicembre 2007 e con una produzione di 1,6 milioni di post (o articoli, se volete) ogni giorno. Secondo Technorati.com, il sito di riferimento per i blogger, i diari on the net parlano principalmente giapponese (37%), inglese (36%), cinese (8%), e, sorpresa l’italiano (3%), a pari merito con lo spagnolo. Nonostante i dubbi dei professionisti dell’informazione, i blog sono una realtà dell’informazione, soprattutto quella orizzontale, perché informano, denunciano, scoprono e diffondono un sapere collettivo. E come tutti i riti collettivi con i suoi picchi verso l’alto e verso il basso. Il monopolio di un’info verticale, controllata da editori e professionisti, è rotto e nulla sarà più come prima. Il tutto in soli dieci anni. ∞

Lascia un commento

Archiviato in Attualità, blog, Giornalismo, Televisione, Video, Web, YouTube

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...