Auto e test farlocchi. A quando quelli su pc, software o connettività?

Quattoruote Il mensile Quattroruote, dopo decine di prove su strada effettuate nel corso del 2007, denuncia che i dati dichiarati dalle industrie automobilistiche siano mediamente più bassi del 30% rispetto a quelli effettivi: “Il divario può arrivare al 47%”. Il problema è nei criteri di rilevamento presi dai produttori di auto e che non trovano riscontro nella realtà. Complimenti per l’inchiesta a Quattroruote. Quando avremo un’analoga verifica su computer, software e connettività? O in altri settori merceologici? Magari con nomi e cognomi o, meglio, di marche e prodotti. Ne vedremmo delle belle. Anzi no, di peggiori, molto peggiori, con buona pace delle riviste del settore, tutte più o meno accondiscendenti e prostrate ai piedi della pubblicità…

Lascia un commento

Archiviato in Attualità, Costume, Economia, Tecnologia, Web

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...