Asta WiMax, assegnate le prime tre licenze

Aggiudicate le prime licenze per il WiMax Internet veloce e senza fili è il futuro e quindi si guarda con interesse alla gara per l’assegnazione delle frequenze (ex militari) per il WiMax. Oggi sono state assegnate le prime tre licenze con rilanci record nelle aree dove ancora la competizione resta aperta: l’asta ha raggiunto i 113 milioni di euro con un +129% rispetto alla base iniziale. Uno che ha sempre seguito la faccenda è Stefano Quintarelli con il suo blog. Seguitelo. ∞

3 commenti

Archiviato in Attualità, Economia, Governo, Tecnologia, Web

3 risposte a “Asta WiMax, assegnate le prime tre licenze

  1. Alfredo

    Sai per caso quali saranno le prossime regioni che indiranno l’asta sulle frequenze?

  2. L’asta è nazionale e il territorio è diviso per aree omogenee. Quindi, in questo momento, tutto il territorio è soggetto ad un’asta. E’ una cosa buona fatta dal precedente governo, Gentiloni in particolare.

  3. Alfredo

    E’ una cosa buona fatta dal precedente governo, Gentiloni in particolare.

    Allora qualcosa di buono Gentiloni pare che l’abbia fatta.

    Sai quale regione territoriale toccherà alla Sicilia?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...