Dichiarazione dei redditi, tutti ma proprio tutti

E’ giusto che le dichiarazioni di redditi siano pubbliche: lavoro, guadagno, pago le tasse. Non devo niente a nessuno. Men che meno spiegazioni sull’entità del mio reddito. In questi giorni, i quotidiani hanno riempito le cronache sulla pubblicazione on line dei dati in mano all’Agenzia delle entrate. Mi aspetto da questi stessi quotidiani che un giorno o l’altro pubblichino l’elenco di chi le tasse non le paga, altrimenti in questo paese pruriginoso in prima pagina finiscono solo coloro che le tasse le pagano per davvero: personalmente mi fa girare gli zebedei leggere che dichiaro più di qualche industrialotto o commerciante o professionista o artigiano con la Porche in garage e gli appartamenti intestati ai parenti. Ma questa è informazione e, forse, è chiedere troppo. E’ più facile copiare l’elenco del telefono. ∞

ps. Il mio reddito – quello pubblicato dai giornali e di cui non ricordo l’anno – mi dicono essere di 66 mila euro.

Annunci

1 Commento

Archiviato in Attualità, Carta Straccia Blog, Cronaca, Economia, Finanziaria, Lavoro, Politica

Una risposta a “Dichiarazione dei redditi, tutti ma proprio tutti

  1. mcarpielli

    strana manovra, questa, non capisco il senso, il motivo perché Visco (a che dicono) ha fatto questa pubblicazione in formato scaricabile da tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...