Archivi tag: iPod

Ipad, il tablet cambierà la vita

Oggi è il grande giorno: l’Ipad arriva in Italia. Dopo mesi di rumors ed attese, ecco dunque che il tablet di Apple destinato a cambiare le nostre abitudini.

Io ho acquistato l’Ipad in Aprile durante un viaggio in California: ero scettico su Ipad ma mi sono ricreduto quando – appena arrivato all’aeroporto di Los Angeles – un ragazzino che lo usava. E poi negli store Apple, sempre i ragazzini che lo provavano.

Dopo due mesi di utilizzo provo a fare alcune considerazioni.

1. Ipad non è un computer ma un device/tablet destinato ad un utilizzo non professionale/lavorativo. Vi sembra banale? Invece è un punto di non ritorno. Mai rima d’ora un pc o un device direttamente arrivato dal mondo del computer era stato pensato e realizzato al di fuori del mondo lavorativo. E proprio i tablet saranno i protagonisti dei prossimi anni. Aspettiamo i concorrenti con Android e le potenzialità di Google (geolocalizzazione) applicate ai socialnetwork.

2. Ipad diverso da Iphone e Ipod. Sebbene usi lo stesso sistema operativo Ipad vive una vita a sé. Le dimensioni lo rendo scomodo fuori casa, ma dentro le mura domestiche ha un destino da re. Io ho ridotto dell’80 per cento l’uso del pc a casa (forte anche la novità). Guardate le due schermata di iTunes: la prima è la schermata di un Ipad, la secondo del mio Ipod. Noterete come lo spazio occupato da musica e video (Ipod), ceda progressivamente alle applicazioni (Ipad): a fare grande l’Ipad è utilizzo di determinate applicazioni (con forte utilizzo di grafica e video, oltre al collegamento online) senza l’obbligo di mettersi davanti al computer. Determinate applicazioni non sono semplicemente fruibili con l’iPhone o l’iPod a causa delle dimensioni dello schermo.

3. I vantaggi. Hanno già scritto tutto e tutti. Lo accendi con un click e non ha bisogno di aggiornamenti, driver e antivirus (provate un computer…), ha uno schermo touchscreen che funziona ed è utilizzabile al meglio (provate Kindle di Amazon, il miglior lettore di ebook al mondo…), l’Hd è vera (le immagini e video sono fantastici), è facile da usare (mio figlio di quattro anni usa solo l’ìPad e lo insegna a mamma), WiFi funziona (nonostante qc allarme appena uscito negli States)

4. Svantaggi. La memoria è poca, sopratttutto se acquistate un 16gb: io ho acquistato negli State il modello base ma lo sconsiglio. La soluzione ideale (visto il rapporto qualità/prezzo) è il 32gb. In Italia i gestori telefonici e 3G hanno rifatto l’ennesima truffa ai danni degli utenti: abbiamo le peggiori tariffe 3G dei Paesi avanzati. Manca la telecamera: arriverà ma questo fa arrabbiare. Geolocalizzazione: non è poi così efficiente ed efficace ed è probabile che Apple si giochi proprio su questo punto la guerra con i prossimi tablet targati Android e Google. Che io vedo come i futuri vincitori. A meno che…

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Apple, Attualità, Carta Straccia Blog, Google, iTunes, Social Network, Tecnologia, telefonia, Video, Web

Apple raddoppia memorie e ingordigia

Il nuovo modello di Ipod Touch Apple raddoppia la memoria dell’iPhone e dell’iPodTouch. Il cellulare passa da 8 a 16 GByte di memoria, così come il prezzo che lievita da 399 dollari /euro a 499 dollari/euro.A parte la discutibile (ma remunerativa) scelta di Apple di mantenere fisso il cambio tra dollaro ed euro, con un rapporto di 1:1, la casa di Cupertino ha rinforzato anche la memoria dell’Ipod Touch, ora portato a 32 GByte per un costo a catalogo di 499 dollari e 459 euro, contro i 369 del modello a 16 GB e 379 euro degli 8 GByte.Intanto la prossima settimana a Barcellona, città che ospiterà il Mobile World Congress 2008, Apple annuncerà l’arrivo del suo smartphone in Italia con Tim e in Spagna con Telefonica. Ai due paesi dovrebbe aggiungersi la Svizzera.
Questa volta però Apple l’ha fatta davvero grossa: nell’ultimo aggiornamento del software per Ipod touch ha inserito cinque nuove applicazioni: email, mappe, meteo, note e andamento azionario. Apple lo spaccia per novità, ma in realtà sono le stesse applicazioni già installate sull’IPhone. Eppure le fanno pagare circa 18 euro. Che si fa? Ci tocca raccare anche l’Ipod Touch per recuperare delle applicazioni talmente diffuse da sorprendere l’ingordigia degli uomini Apple. 

1 Commento

Archiviato in Apple, Attualità, Media, Scienza, Tecnologia

Zune vs iPod: la topica di Wired

Zune vs. Ipod

Anche i migliori sbagliano. E questa volta capita a Wired, la prestigiosa rivista online dedicata a tutto ciò che è tecnologia, tendenze ed altro. Wired mette a confronto Zune (Microsoft) a iPod (Apple). La notizia – altrimenti non avrei scritto il post – è che lettore mp3 di Microsoft batte il rivale Apple, dopo anni di delusioni e smacchi. Però… Però… Però… C’è qualcosa che non quadra a mio avviso nel test di Wired: il confronto è tra Zune2  e Apple Classic, ovvero il nuovo prodotto di Bill Gates contro il prodotto sottoposto a lifting di Steve Jobs.

Il confronto più corretto, tenendo presente il tasso di innovazione dei lettori, sarebbe dovuto avvenire tra Zune2 ed iPod Touch. E allora per l’ennesimo anno consecutivo, la disfida sarebbe andata alla Mela Morsicata. A parere mio… ∞

Lascia un commento

Archiviato in Apple, Media, Musica, Tecnologia

Apple corre ai ripari e “apre” IPhone e Ipod Touch

Steve Jobs presenta l’Iphone Le critiche e le perplessità non sono rimaste inascoltate. Apple ha comunicato sul proprio sito che da febbraio del prossimo anno rilascerà un Sdk (Software Development Kit) per iPhone e iPod Touch. La mossa di Steve Jobs segue di poche ore quella di Google che non solo ha rilasciato già per Android un Sdk ma ha dichiarato la piattaforma open source. Il ritardo con cui Apple ha preso la decisione dimostra quanto il gruppo di Copertino sia più orientato al business che allo sviluppo dei prodotti a vantaggio degli utenti/clienti. Il prossimo anno, i nostri Iphone e Ipod Touch potranno così contare su applicazione, sviluppate da terzi, migliori e più stabili e – è la speranza di tutti – altrettanto sicure. Quanto hai giudizi, mi sembra buono quello espresso da Italia Mac. ∞

Lascia un commento

Archiviato in Apple, Tecnologia, Web

I(pod) touch

Ipod touch e il suo profeta Con un un dito si possono fare autentiche magie o, nella maggior parte dei casi, le cose più semplici. Ma con gli occhi, aperti o chiusi, puoi sognare. L’oggetto chiama la vista e il tatto, ma perché la “melamorsa” mi esclude ancora l’udito e quindi la voce? Non è che i Il grande fratello Mkt, muto e sordo, ma dalle tasche gonfie, ci ha messo ancora del suo?

Lascia un commento

Archiviato in Apple, Attualità, Tecnologia