Archivi categoria: giovani

Arriva la nostra rivincita

Ho sempre pensato che internet non fosse e non dovesse essere solo ad appannaggio dei digital native. Saranno loro a guidare la rete (e lo stanno già facendo) ma la capacità di di inclusione sarà strategica per la diffusione completa della rete e dei suoi servizi.

E lo dico perché tra qualche anno, quelli della mia età, saranno considerati a tutti gli effetti degli anziani. Anziani per il lavoro ma non per la pensione che non vedremo mai.

http://ow.ly/4x19x

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Attualità, Cronaca, cultura, giovani, Social Network, Web

Il conto della crisi lo pagano i giovani

Segnalo questo articolo apparso sull’edizione online del Corsera. La crisi economica la pagano soprattutto i giovani. L’Italia è un paese vecchio che non guarda al futuro.

Lascia un commento

Archiviato in Attualità, Economia, giovani, Lavoro, Politica

Il “soprasso” di Bernabè ai danni dei blogger

La sala ascolta l'ad Bernabè a Riva del Garda

La sala di Riva del Garda ascolta l'ad Bernabè in collegamento da Rovereto: occasione persa

“Lasciatemelo dire: la scalata a Telecom Italia, con l’indebitamento dell’azienda, è stato un delitto…”. L’ad Franco Bernabè supera a destra (la politica non c’entra) i blogger italici, un po’ timidi. Come dire, chiarezza e coraggio delle idee. A prescindere dalle opinioni personali. ∞

1 Commento

Archiviato in Cronaca, giovani, Media, Social Network, Tecnologia, Web

La Regina sceglie il web

  I tempi cambiano e le monarchie pure. E così occorre aggiornare anche le invocazioni. La regina Elisabetta d’Inghilterra sceglie la Rete per inviare ai suoi sudditi il tradizionale messaggio augurale di Natale. L’appuntamento è per le ore 15 di oggi, 25 dicembre, quando Elisabetta rilascerà il video, inaugurando così il nuovo canale video “The Official Channel of the British Monarchy“, che sarà immediatamente rilanciato su YouTube. L’ora non è casuale: infatti le ore 15 permetteranno di raggiungere contemporaneamente i sudditi di sua Maestà, dislocati nei vari continenti e alle prese con diversi fusi orari. La scelta vuole, in particolare, arrivare ai giovani, garantendo così un ponte tra passato e futuro.L’icona della tradizione del paese più tradizionalista apre alla Rete per uno dei momenti più solenni e decide di farlo in maniera mirata per YouTube, che molti continuano a considerare una sorta di grande ricettacolo. La scelta è importante perché è un segnale anche a quanti sono distanti da Internet, per abitudini e cultura o semplicemente a causa del digital-divide, di quanto sia irreversibile la migrazione verso il web. E sorprende ancor più il caso dell’Italia, dove – ad esempio – le pubbliche amministrazioni o i servizi siano estranei o, meglio, non sfruttino gli strumenti a loro disposizione.  Ve lo immaginate Prodi o Napolitano che parlano agli italiani attraverso Internet o addirittura che aprono una chat? Io no. “God save the Queen & the Net”. ∞ 

Lascia un commento

Archiviato in Attualità, Costume, giovani, Media, Video, Web, YouTube

Natale senza fili con Wii

Il regalo di Natele più bello è quello che mi sono permesso pochi giorni fa: la console Wii di Nintendo. Ok, la grafica è migliorabile ma la giocabilità è davvero superba.
Nintendo ha scoperto l’uovo di colombo, ovvero è riuscita dove gli altri non erano riusciti: coinvolgere e quindi a far giocare i “vecchietti” come me che hanno l’artrosi ai pollici e che quindi con la Playstation e l’xBox finiscono per incazzarsi.
Con la Wii ci possono giocare gli smanettoni – i due pirla di nipoti – la mamma, il papà (appunto) e chiunque ti capiti in casa ed abbia voglia di “muovere” le mani. Pure il nonno o la nonna se sono ancora arzilli. Nintendo è stata pensata per coloro che non sanno giocare e che sono la maggioranza del mercato.
Se poi fate due conti e vedete che la Playstation (dopo due ribassi per mancanza di vendite) costa 435 euro con gioco, la xBox3 è sugli scaffali a 350 sempre con gioco e la Wii a 259 euro, capite perché Nintendo non è più in grado di rispettare le consegne. Dagli Stati al Giappone, passando per la Gran Bretagna e l’Europa, è tutto sold out. ∞

Lascia un commento

Archiviato in Attualità, Costume, giovani, Media, Sport, Tecnologia, Televisione, Web, YouTube

Il Fango di Jovanotti vola su ITunes

Jovanotti Fango, il primo singolo del nuovo album di Jovanotti, disponibile da poco più di 24 ore su iTunes ha già conquistato il numero 1 della classifica delle canzoni più scaricate. Senza essere nemmeno annunciata nella home page di iTunes (che cambia l’home page solo il martedì) questa nuova canzone di Lorenzo, (anticipazione di Safari che uscirà il 18 gennaio) è entrata immediatamente nelle playlist di moltissime persone che hanno voluto scaricarla portandola alla vetta della classifica Itunes ma anche nelle playlist delle radio italiane, dai grandi network alle radio locali. ∞

Lascia un commento

Archiviato in Attualità, cultura, giovani, iTunes, Media, Musica, Web

Il Parking dell’amore

Amore e motori, due passioni eterne Lo hanno già battezzato il “garage dell’amore”, dove le coppiette – soprattutto giovani – potranno passare qualche ora in intimità senza rischiare brutti incontri e senza dover pagare una cifra spropositata per un camera d’albergo. L’idea è di un imprenditore del cremasco, Marco Donarini, che conta di aprire il suo “Luna Parking”, a Bagnolo Cremasco, proprio la sera di Capodanno. Tra l’altro, la zona è davvero strategica: è sulla Paullese, strada che porta verso Milano e vetrina notturna di prostitute, e a pochi chilometri da locali notturni.
Al parcheggio dell’amore ci saranno anche distributori automatici di snack, bevande e caffé. Insomma tutto quello che può servire a una coppia che decide di passare una sera a due. In tutto sono 38 box in muratura e ci sarà perfino un punto camper. Esagerati! Manca solo la televisione, per i patiti del posticipo di Serie A.
Felice 2008 ragazzi e speriamo che il parroco non dia la sua benedizione. Porta male in questo paese…

Lascia un commento

Archiviato in Attualità, Costume, Cronaca, giovani